Luglio 21, 2018
Errore
  • JFTP::login: Unable to login
  • JFTP::write: Unable to use passive mode
  • JFTP::write: Unable to use passive mode
  • JFTP::write: Unable to use passive mode
  • JFTP::write: Unable to use passive mode

Supporto LCR

Il sistema supporta il Least Cost Routing.  Un' avanzata funzione di pre-instradamento di una richiesta per la selezione di un operatore piuttosto che un altro.

La funzione è disponibile a richiesta ed è il cliente a sceglierne  l'attivazione e il comportamento sulla propria clientela. Le configurazioni dell’ LCR sono da caratterizzare in funzione delle esigenze produttive e commerciali che si vogliono perseguire e in funzione del mercato di riferimento in cui si opera. Un operatore postale ha esigenze differenti da un centro stampa o da una software house
 
Pre-Istradamento  della stampa e del recapito 

In funzione del centro stampa incaricato, e in base alla copertura del CAP del destinatario, seleziona l'operatore che, secondo specifici criteri preimpostati , rappresenta la scelta migliore o obbligata verso cui instradare la stampa e/o la postalizzazione. Fornisce la possibilità di forzare il recapito di determinati prodotti postali o di determinati clienti su un operatore postale, su un centro stampa, o su una agenzia territoriale, in base alle esigenze del momento o in modo permanente. 

Forzatura del recapito in fase di preventivo

La funzione di LCR mette a centro le esigenze del cliente. Questi può decidere ad esempio, che sulla zona di Roma, tutte le sue raccomandate AR vengano assegnate obbligatoriamente ad un certo operatore postale privato che pratichi il prezzo migliore, mentre gli atti amministrativi che considera 'critici' vengano postalizzati obbligatoriamente tramite Poste Italiane. Analogamente potrebbe decidere che una determinata tipologia di corrispondenza non venga mai affidata a un preciso operatore postale. Il sistema nei casi previsti per l'utente, verifica in tempo reale la congruenza e la fattibilità della richiesta bypassando gli istradamenti predefiniti e, determinando l’applicazione della preferenza imposta dal cliente.

Alcune delle possibilità fornite dal configuratore di regole 

Mostrare o meno il risultato dell’LCR all’utente in fase di preventivo

Determinare quanti e quali fornitori di recapito mostrare in fase di preventivo.

Mostra i nomi degli operatori privati possibili o accorpali con la dicitura ‘Operatore Privato’

Limitare la ricerca ad un numero ristretto di fornitori con il miglior rapporto copertura/prezzo

La soglia minima di copertura per l’affido ad un determinato operatore privato

Facciamo un esempio di comportamento dell’LCR

Dato un lotto di invio (indipendentemente se formato da una o da diecimila lettere), al netto di eventuali forzature definite dal gestore della piattaforma o dall’utente, viene scelto il fornitore di recapito con la miglior copertura geografica e con il prezzo migliore. I CAP non coperti dal gestore individuato, vengono utilizzati per la ricerca di un ulteriore operatore rispondente ai criteri richiesti e così via. Tutti i CAP non gestiti da un operatore privato vengono forzati in automatico dal sistema su poste Italiane. Ovviamente prima di scegliere e proporre un operatore postale, il sistema verifica se questi è in grado di stampare e postalizzare con l’operatore scelto.

 

:

AddThis Social Bookmark Button